Iccrea Banca

Uno strumento ulteriore a beneficio delle 128 BCC del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea per essere al fianco delle proprie comunità e di PerMicro che amplia così la sua presenza territoriale.

PerMicro e Iccrea Banca hanno perfezionato un’intesa per favorire l’accesso al credito sul territorio e l’inclusione finanziaria di soggetti in situazione di vulnerabilità economica.

Quello siglato è dunque un accordo che vede la collaborazione di PerMicro e delle 128 Banche di Credito Cooperativo aderenti al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, per mettere a disposizione delle comunità locali servite dalle BCC lo strumento del microcredito alle micro imprese, ai singoli privati e alle famiglie che necessitano di accedere al credito.

Quello del microcredito è un ambito dove il Gruppo Iccrea è il primo player bancario realizzando nel quinquennio 2015-2020 finanziamenti per oltre 70 milioni di euro, accogliendo al contempo oltre 3.000 richieste (dati riferiti al periodo maggio 2015 – 2020, dalla Sezione Microcredito del Fondo di Garanzia PMI).

PerMicro invece è l’intermediario finanziario specializzato in microcredito più importante in Italia e opera su tutto il territorio nazionale con una chiara mission di inclusione sociale. Dalla sua nascita nel 2007, PerMicro ha erogato 31.206 crediti per un valore di oltre 237 milioni di euro, contribuendo a sostenere numerose famiglie in difficoltà temporanea e favorendo l’occupazione e lo sviluppo di attività imprenditoriali in diversi settori.

Secondo il Rapporto Annuale 2020 dell’ISTAT, la pandemia in corso si è innestata su una situazione sociale con forti e crescenti disuguaglianze. Tali disuguaglianze pesano in maniera particolare sulle opportunità individuali, sulla partecipazione al mercato del lavoro, sui nuclei famigliari.  Sulle famiglie grava anche una certa vulnerabilità finanziaria causata da un sistema produttivo che potrebbe essere fortemente impattato dalla crisi di liquidità determinata dal lockdown.

L’iniziativa tra le due parti si inserisce dunque in questo contesto, dove con l’intesa con PerMicro il Gruppo Iccrea, secondo il proprio Piano di Sostenibilità, ha l’obiettivo di accrescere la qualità dell’assistenza alle proprie comunità locali e, insieme, il numero di BCC del Gruppo che favoriscono percorsi dedicati al microcredito e all’inclusione finanziaria per micro-imprese, PMI e famiglie.

Oltre alle attività legate ai prestiti sul territorio, l’accordo prevede l’avvio di incontri specifici a livello nazionale e locale, dedicati alla promozione del microcredito imprenditoriale e sociale, nonché alla formazione del personale delle BCC.

“Siamo estremamente orgogliosi di questa nuova collaborazione con il Gruppo Iccrea Banca. PerMicro trova che Iccrea Banca S.p.A. sia un partner ideale per parlare di prossimità e per esprimere al meglio la nostra complementarietà al sistema bancario: il credito cooperativo è storicamente quello maggiormente radicato al territorio, alle piccole realtà, ai piccoli paesi. Questo legame è assai prezioso anche per chi, come noi, cerca di poter offrire il proprio supporto e la propria assistenza, ad un numero sempre maggiore di persone in difficoltà ad accedere credito bancario, per mancanza di uno storico creditizio o di garanzie. Grazie a questa intesa, contiamo di raggiungere un numero molto più elevato di giovani, famiglie, startup e piccole attività imprenditoriali; nonché di aiutarli, attraverso i nostri piccoli finanziamenti e servizi di microfinanza, a contribuire alla ripartenza del nostro paese” afferma l’Amministratore Delegato di PerMicro, Benigno Imbriano.

“Come Banche di Credito Cooperativo abbiamo la delicata responsabilità di accompagnare lo sviluppo sostenibile di un territorio  – afferma Giuseppe Maino, Presidente di Iccrea Banca – e con l’accordo con un partner come PerMicro, che si inserisce nel Piano di Sostenibilità del nostro Gruppo, vogliamo accrescere il numero delle BCC che offrono soluzioni in grado di accogliere le esigenze delle nostre comunità e, grazie anche all’expertise del nostro partner, fare in modo che ogni Banca del Gruppo sostenga efficacemente un’iniziativa di microimpresa o le necessità finanziarie delle famiglie”.