PerMicro dal 2007 è al servizio di persone escluse dai tradizionali canali del credito per insufficiente storia creditizia o precaria posizione lavorativa. Oggi – in particolar modo – ci sentiamo chiamati a contrastare l’emergenza in corso attraverso gli strumenti a nostra disposizione.

Il Covid-19, infatti, non si limita a costituire un’emergenza sanitaria, bensì rappresenta un’emergenza sociale ben più ampia: rischi di nuove povertà e incertezze nella ripartenza del sistema Italia.

PerMicro viene a contatto soprattutto con famiglie in difficoltà temporanea e piccole attività imprenditoriali di diversi settori, dal piccolo commercio alla ristorazione, l’artigianato, servizi alla persona, freelance e molti altri.

Abbiamo varato misure e interventi straordinari in risposta ai bisogni dei più vulnerabili. Un insieme di strumenti per sostenere le famiglie e le imprese che ora si trovano ad affrontare questa emergenza.

  • Le nostre filiali sul territorio, per tutta la durata dell’emergenza, sono rimaste aperte. Scopri dove siamo e come contattare le nostre filiali.
  • Abbiamo potenziato il nostro Centro Servizi per renderlo operativo tutti i giorni h 9-18: potete mettervi in contatto al telefono (011658778 / 800135953) oppure via e-mail (servizi@permicro.it).
  • A tutte le imprese che già ne beneficiavano, il decreto sostegni bis (DL 25 maggio 2021, n. 73) ha prorogato il termine della moratoria sul pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti (introdotto dal DL del 17 marzo 2020 e successiva conversione in legge n.27 del 24 aprile 2020).

    Chi volesse aderire alla proroga della moratoria è pregato di inviare l’apposito modulo qui scaricabile all’indirizzo email servizi@permicro.it.

    Ricorda: l’importo effettivo degli interessi totali su ogni sospensione varia in funzione delle caratteristiche originarie del prestito (importo, durata, tasso di interesse nominale) nonché della durata della sospensione richiesta e dell’intervallo di tempo intercorrente tra la data di sospensione e la data effettiva di rimborso.

  • Mettiamo a disposizione dei nostri clienti IMPRESA una rinegoziazione del loro finanziamento con concessione di nuova liquidità o la possibilità di accedere ad un nuovo finanziamento di importo massimo di 25.000 euro, nel quadro delle regole stabilite dal DPCM dell’8 aprile 2020 (Decreto Liquidità) e con la garanzia del Fondo di Garanzia del Medio Credito Centrale.
    Foglio informativo disponibile qui.

FAQ

Consulta le risposte del Ministero dell’Economia e delle Finanze alle domande più frequenti sui provvedimenti economici previsti dal Governo per contrastare l’emergenza causata dall’epidemia COVID-19.

Vai al sito del MEF

CONSULTA I TESTI INTEGRALI