WAVE

Nell’ambito di WaveBNP PARIBAS organizza un evento a ingresso libero dal titolo “L’innovazione nel terzo settore” mercoledì 24 giugnoh 17.30 presso il Palazzo BNP Paribas in Piazza San Fedele 3 a Milano.

L’evento sarà occasione per delineare – attraverso l’interazione e la testimonianza di alcuni protagonisti del Terzo Settore e dell’imprenditoria sociale in Italia – l’importanza dell’ingegnosità collettiva e dell’azione comune.

Partecipano:
Davide Agazzi, RENA, Luciano Balbo, Oltre Venture, Romano Guerinoni, Fondazione Welfare Ambrosiano, Andrea Limone, Permicro, Bill Niada, Fondazione Near Onlus, Alessandro Valera, Ashoka Italia, Stefano Granata, Gruppo Cgm, Alessandro Pastres, BNL Gruppo BNP Paribas.

Modera Leonardo Previ, Trivioquadrivio.

Evento a ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria: 02.58112940 – info@triq.it

 

Che cos’è WAVE?

WAVE – come l’ingegnosità collettiva sta cambiando il mondo è una mostra itinerante ideata da BNP Paribas – uno dei più importanti attori dello scenario economico planetario – e curata da Navi Radjou, il pensatore che ha imposto all’attenzione internazionale il tema dell’innovazione frugale.
Dopo essere stata a Parigi, Marsiglia, Lille, WAVE approda a Milano, prima di raggiungere Dakar, Mumbai e Hong Kong. La mostra racconta le storie di alcuni innovatori, che hanno saputo interpretare le correnti più interessanti dell’economia contemporanea: co-creazione, condivisione, inclusione, circolarità, movimento dei maker.

Wave Milano, dal 4 giugno al 3 luglio, è anche l’occasione di avviare un’inchiesta sull’ingegnosità collettiva che coinvolge realtà consolidate nel campo dell’innovazione sociale, dell’economia circolare, della formazione manageriale e soggetti che hanno esordito più di recente sulla scena economica ma che sono già in grado di offrire un contributo significativo al cambiamento.

Hanno aderito a Wave Milano attori istituzionali e start up, centri ricerche privati e poli universitari, singoli imprenditori e associazioni d’impresa, uno tra gli studi legali più innovativi d’Europa, una tra le case editrici più importanti in campo scientifico e molti altri ancora.
Sono tutti presenti nel calendario, che conta 23 appuntamenti, distribuiti in 9 sedi cittadine, animati da oltre 80 relatori.
L’onda di cui racconta WAVE è molto più articolata di quanto non appaia a coloro che considerano l’economia campo esclusivo degli economisti, e l’ingegnosità dominio privato di pochi talentuosi creativi. Al contrario, Wave Milano indica la forza che l’ingegnosità collettiva può generare, e il promettente valore economico che si ottiene non appena si offre alle persone l’opportunità d’ingegnarsi.

[dal programma ufficiale]