wcms_344851

La nuova ricerca dell’ ILO – International Labour Office pubblicata il 17 febbraio 2015 sostiene che sia possibile raggiungere e aiutare gli imprenditori e lavoratori nell’economia informale attraverso le istituzioni di microfinanza (MFI).

Lo studio Microfinance for Decent Work – Enhancing the impact of microfinance: Evidence from an action research programme («Microfinanza per il lavoro dignitoso – Migliorare l’impatto della microfinanza: risultati di un programma di azione e di ricerca») è stato condotto dal Programma di Finanza Sociale dell’ ILO in collaborazione con l’Università di Mannheim in Germania.

In diversi mercati emergenti, le istituzioni di microfinanza sono molto importanti e forniscono servizi finanziari a migliaia, se non a milioni, di piccole e micro imprese. Siccome la relazione primaria di queste istituzioni con gli imprenditori spesso comporta un prestito aziendale, diventa possibile farne punto di partenza a partire da quale migliorare le condizioni del settore.

Dal 2008 al 2012, l’ ILO ha collaborato con 16 istituzioni di microfinanza per valutare diversi metodi di potenziamento dell’impatto sociale attraverso l’erogazione di innovanti servizi finanziari e non.

Eliminare il lavoro minorile, favorire la formalizzazione delle imprese, ridurre i rischi e migliorare i risultati delle imprese attraverso il miglioramento delle condizioni di lavoro — sono questi gli obiettivi di lavoro dignitoso perseguiti dalle istituzioni di microfinanza nel quadro del programma di azione e di ricerca Microfinance for Decent Work («Microfinanza per il lavoro dignitoso» – MF4DW).

Fonte: Organizzazione Internazionale del Lavoro
Leggi l’articolo dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (italiano)
Consulta la ricerca dell’International Labour Office (inglese, francese, spagnolo)